Informativa sulla privacy

Informativa sulla Privacy di Microsoft Store

Ultimo aggiornamento: agosto 2013

Microsoft si impegna a tutelare il diritto alla protezione dei dati personali dell’utente. La presente informativa sulla privacy si applica ai dati raccolti da Microsoft attraverso i Microsoft Store, compresi i siti Web di Microsoft Store (il "Sito" o il "Sito Web") e i punti vendita Microsoft Store (il "Punto Vendita" o, collettivamente, i "Punti Vendita Microsoft") che rimandino espressamente alla presente informativa. La presente informativa sulla privacy non si applica, pertanto, ad altri siti, prodotti di punti vendita o servizi Microsoft, online e offline. Analogamente, la presente informativa sulla privacy non si applica ai prodotti o servizi che l’utente può acquistare attraverso il Punto Vendita o il Sito Web, a meno che tali prodotti e servizi facciano espresso riferimento alla presente informativa.

Raccolta delle informazioni dell’Utente

All’occorrenza, Microsoft chiederà all’utente le informazioni di contatto necessarie. Le informazioni personali raccolte potranno includere il nome dell’utente, l’indirizzo di posta elettronica, il numero di telefono e l’indirizzo postale. Microsoft può inoltre raccogliere informazioni di carattere demografico, quali ad esempio il codice di avviamento postale dell’utente, l’età, il sesso, le preferenze, gli interessi e i siti Web preferiti. Se l’utente sceglie di acquistare un servizio o di abbonarsi a un servizio a pagamento, Microsoft richiederà ulteriori informazioni, quali il numero di carta di credito e l’indirizzo di fatturazione, che verranno utilizzate per la creazione di un account di fatturazione. Se l’utente decide di partecipare a queste attività, Microsoft potrà inoltre raccogliere le informazioni che l’utente fornirà rispondendo a sondaggi o nell’ambito di un concorso. Nei Punti Vendita, Microsoft potrà utilizzare la videosorveglianza per motivi di sicurezza e per prevenire eventuali perdite e ricorrere, eventualmente, a riprese video a fini di analisi.

Microsoft può inoltre raccogliere informazioni circa le visite dell’utente al Punto Vendita o al Sito Web. Ad esempio, Microsoft può utilizzare gli strumenti di analisi dei siti Web per ottenere informazioni generate dal browser dell’utente, comprese le informazioni sul sito di provenienza, i motori di ricerca e le parole chiave utilizzate per individuare il Sito Web di Microsoft, le pagine del Sito Web visualizzate dall’utente, i componenti aggiuntivi del browser e le impostazioni di larghezza e altezza del browser. Microsoft raccoglie anche determinate informazioni standard che il browser invia a ogni sito Web visitato, ad esempio l’indirizzo IP, il tipo di browser e la lingua, l’ora di accesso e gli indirizzi dei siti Web di riferimento. Microsoft può utilizzare le informazioni del browser dell’utente, come la scelta della lingua, per migliorare l’esperienza del cliente, ad esempio rendendo il Sito Web di Microsoft accessibile nella sua lingua preferita, ove possibile.

Al fine di offrire interazioni più uniformi e personalizzate, le informazioni raccolte attraverso un determinato servizio Microsoft potrebbero essere combinate con informazioni ottenute attraverso altri servizi Microsoft. Microsoft potrebbe inoltre integrare le informazioni raccolte con quelle ricevute da altre società; per esempio, potrebbe utilizzare servizi di altre società che consentono di ricavare un’area geografica generale in base all’indirizzo IP per adattare determinati servizi all’area geografica dell’utente.

Per accedere al Sito Web, all’utente verrà richiesto di inserire un indirizzo di posta elettronica e una password, che per Microsoft rappresentano l’account Microsoft (in precedenza noto come Windows Live® ID). Dopo avere creato il proprio account Microsoft, l’utente può utilizzare le stesse credenziali per accedere ad altri siti e servizi Microsoft, così come a siti e servizi di partner Microsoft selezionati che espongono il logo dell’account Microsoft. Accedendo a un sito o a un servizio Microsoft, l’utente potrà accedere automaticamente ad altri siti e servizi Microsoft quando li visiterà. Per ulteriori dettagli sull’utilizzo delle informazioni riservate durante l’accesso ai siti partecipanti, leggere l’Informativa sulla Privacy Online di Microsoft, disponibile alla pagina http://privacy.microsoft.com/. Microsoft potrebbe inoltre utilizzare il mapping dell’IP Geografico o della Posizione Geografica ogni volta che l’utente visita il Sito Web per indirizzarlo automaticamente al Sito Web di Microsoft Store destinato alla sua area. Tali informazioni non verranno comunque archiviate tra i dati dell’account dell’utente.

Utilizzo delle informazioni dell’Utente

Le informazioni raccolte nel Punto Vendita o sul Sito Web vengono utilizzate per gestire il Punto Vendita e il Sito Web e fornire i relativi servizi oppure per completare le transazioni richieste o autorizzate dall’utente, come l’invio di promemoria in caso siano presenti articoli nel carrello. Microsoft può anche utilizzare tali informazioni per offrire supporto tecnico, facilitare resi e cambi, rispondere a domande o reclami, condurre sondaggi tra i clienti, individuare e prevenire frodi e per altre finalità descritte nella presente Informativa sulla Privacy.

A supporto di tali attività, Microsoft può utilizzare le informazioni dell’utente per offrire un servizio più efficace, migliorare il Punto Vendita e il Sito Web e qualsiasi prodotto o servizio Microsoft correlato, eseguire analisi statistiche e semplificare l’utilizzo del Sito Web, eliminando la necessità di inserire ogni volta le stesse informazioni o personalizzando il Sito Web in base alle preferenze o agli interessi specifici dell’utente.

Microsoft potrebbe utilizzare le informazioni dell’utente per fornire dati importanti sul prodotto o il servizio in uso, inclusi gli aggiornamenti critici e le notifiche. Inoltre, previa autorizzazione dell’utente, Microsoft può inviare informazioni su altri prodotti, servizi, eventi e promozioni di Microsoft Store e di altri prodotti e servizi di Microsoft. Sempre previa autorizzazione dell’utente, Microsoft può condividere le informazioni personali dell’utente con i propri partner affinché gli possano inviare informazioni sui propri prodotti e servizi. Microsoft potrebbe utilizzare l’indirizzo di posta elettronica dell’utente.

Microsoft, occasionalmente, incarica altre società di offrire servizi limitati per suo conto, quali l’hosting di siti Web, il confezionamento, l’invio di messaggi di posta elettronica, la conduzione di sondaggi e la consegna di premi, l’assistenza ai clienti relativamente alle domande su prodotti e servizi, l’invio di informazioni su prodotti Microsoft, offerte speciali e altri nuovi servizi. Microsoft metterà a disposizione di tali società solo le informazioni personali necessarie alla fornitura del servizio. La riservatezza di tali informazioni è d’obbligo e ne è vietato l’utilizzo per qualsiasi altro scopo.

Microsoft potrà accedere alle informazioni dell’utente, incluso il contenuto delle sue comunicazioni, o divulgarle per: (a) ottemperare alla legge oppure attenersi a richieste di legge o alle disposizioni di un procedimento legale, (b) proteggere i diritti o la proprietà di Microsoft o dei suoi clienti, inclusa l’applicazione dei contratti o delle politiche di Microsoft che disciplinano l’utilizzo dei servizi da parte dell’utente, oppure (c) proteggere la sicurezza personale dei dipendenti, dei clienti o degli utenti Microsoft, ritenendo in buona fede che l’accesso o la divulgazione sia necessaria a tale scopo. Microsoft potrebbe inoltre divulgare informazioni personali per altri scopi consentiti dalla legge e nell’ambito di transazioni societarie quali, per esempio, le fusioni o la vendita di attività.

Le informazioni raccolte nel Punto Vendita o sul Sito Web possono essere archiviate ed elaborate negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese o regione in cui siano presenti uffici di Microsoft o di sue consociate, filiali o provider di servizi che operano per suo conto. Microsoft aderisce al sistema per la protezione dei dati privati Safe Harbor Framework come definito dal Ministero del Commercio degli Stati Uniti relativamente alla raccolta, al trattamento e alla conservazione dei dati provenienti dall’Unione Europea.

Controllo delle informazioni personali dell’Utente

Salvo quanto diversamente esposto nella presente informativa o salvo autorizzazione dell’utente, le informazioni personali fornite a Microsoft in relazione con i Punti Vendita o sul Sito Web non verranno condivise all’esterno di Microsoft e delle sue filiali e consociate controllate.

L’utente può interrompere l’invio di altri messaggi di posta elettronica promozionali dai siti e servizi Microsoft attenendosi alle istruzioni specifiche contenute nei messaggi ricevuti. L’utente può operare delle scelte riguardo alle comunicazioni che riceve tramite un Sito Web accedendo al proprio account Microsoft Store e modificando le impostazioni relative ai contatti. Per le comunicazioni dei Punti Vendita, l’utente può modificare le preferenze relative ai contatti comunicandole direttamente al Punto Vendita.

Qualora restituisca un qualsiasi prodotto o articolo, l’utente è responsabile della cancellazione di tutte le informazioni personali e dei contenuti memorizzati prima della restituzione.

La presente informativa sulla privacy e qualsiasi scelta operata dall’utente nei Punti Vendita o sul Sito Web non si applicheranno necessariamente alle informazioni personali che l’utente potrebbe avere fornito a Microsoft in relazione ad altri Siti Web, prodotti o servizi Microsoft, gestiti in modo separato.

Accesso alle informazioni personali dell’Utente

L’utente può visualizzare e modificare le informazioni personali fornite al Sito Web accedendo al proprio account Microsoft Store. All’utente verrà chiesto di accedere con le proprie credenziali dell’account Microsoft (indirizzo di posta elettronica e password) per evitare che le sue informazioni personali vengano visualizzate da altri.

Protezione delle informazioni dell’Utente

Microsoft prende molto sul serio la protezione delle informazioni personali dell’utente e adotta una serie di tecnologie e procedure di protezione nei Punti Vendita e sui Siti Web Microsoft per tutelare tali informazioni personali dall’accesso, dall’utilizzo o dalla divulgazione non autorizzata. Sul Sito Web di Microsoft, le informazioni personali fornite dall’utente vengono, per esempio, archiviate su server ad accesso limitato collocati in strutture controllate. Inoltre, eventuali informazioni personali sensibili dell’utente trasmesse su Internet, come il numero della carta di credito, vengono protette con l’utilizzo della crittografia, tramite il protocollo Secure Socket Layer (SSL).

Cookie e tecnologie similari

Utilizzo dei cookie da parte di Microsoft

La maggior parte dei siti Web Microsoft usa "cookie", vale a dire piccoli file di testo salvati sul disco rigido degli utenti da un server Web. I cookie contengono del testo che sarà letto successivamente dal server Web nel dominio che lo ha rilasciato all'utente. Il testo spesso consiste in una stringa formata da numeri e lettere che identificano il proprio computer in modo univoco, ma può anche contenere altre informazioni. Questo è un esempio del testo contenuto in un cookie che Microsoft potrebbe salvare nel disco rigido di un utente durante la sua visita a uno dei siti Web Microsoft: E3732CA7E319442F97EA48A170C99801

Microsoft può utilizzare cookie per:

  • Memorizzare preferenze e impostazioni. Se un utente inserisce la sua città o il suo codice postale su un sito Microsoft per visualizzare notizie locali o informazioni meteo, le informazioni riguardanti tale città o codice postale possono essere memorizzate in un cookie, in modo che l'utente ritrovi le informazioni locali rilevanti quando visita nuovamente il sito. Ciò permette di risparmiare del tempo, eliminando la necessità di inserire ripetutamente le stesse informazioni ogni volta che si visita il sito.
  • Accesso e autenticazione Quando l’utente accede a un sito o a un servizio utilizzando l'account Microsoft, il numero ID univoco e l'orario di accesso vengono memorizzati in un cookie crittografato sul disco rigido dell'utente. Tale cookie consente di spostarsi tra le pagine del sito senza dover effettuare nuovamente l'accesso a ogni pagina. Quando si esce dal servizio, i cookie vengono eliminati dal computer. I cookie vengono utilizzati anche per migliorare la procedura di accesso. Ad esempio, l’indirizzo di posta elettronica dell’utente potrebbe essere memorizzato in un cookie che resterà sul computer dopo la disconnessione. Tale cookie consente di popolare in anticipo l’indirizzo di posta elettronica, in modo che all’accesso successivo sia necessario digitare soltanto la password. Inoltre, Microsoft utilizza i cookie al fine di salvare gli articoli nel carrello per la visita successiva dell’utente. Se l’utente utilizza un computer pubblico o non desidera che tali informazioni vengano condivise, può selezionare l’apposito pulsante di opzione nella pagina di accesso per evitare l’utilizzo del cookie.
  • Pubblicità mirata Quando l’utente visualizza messaggi pubblicitari online di Microsoft, sul suo dispositivo vengono collocati uno o più cookie permanenti che riconoscono il dispositivo ogni volta che viene visualizzato un messaggio pubblicitario. Poiché Microsoft gestisce messaggi pubblicitari sia sui propri siti Web, sia su quelli dei suoi partner pubblicitari ed editoriali, nel tempo ha la possibilità di raccogliere informazioni sul tipo di pagine, contenuti e messaggi pubblicitari che l’utente o gli utenti di un determinato computer hanno visitato o visualizzato. Tali informazioni vengono utilizzate a diversi scopi, per esempio per evitare che gli stessi messaggi pubblicitari vengano visualizzati più volte. Vengono inoltre utilizzate per selezionare e visualizzare messaggi pubblicitari mirati perché ritenuti di interesse per l'utente. Maggiori informazioni riguardo all'utilizzo dei cookie, inclusa la possibilità di interrompere la ricezione di pubblicità mirata da parte di Microsoft, sono disponibili nell' Informativa sulla privaci della pubblicità Microsoft..
  • Analisi dei siti Microsoft potrebbe utilizzare i cookie per contare i visitatori unici di una pagina Web o di un servizio o per elaborare altre statistiche aggregate riguardo al funzionamento dei propri siti e servizi, in modo da consentirne il funzionamento e migliorarne le prestazioni.

Alcuni dei cookie utilizzati comunemente sono elencati di seguito. Questo elenco non è esaustivo, ma ha lo scopo di illustrare alcuni dei motivi per cui vengono impostati i cookie. Se un utente visita un sito Web Microsoft, quest'ultimo potrebbe impostare alcuni o tutti i cookie che seguono:

Nome del cookie Descrizione
MUID Identifica univocamente i browser ai siti Microsoft. Viene utilizzato a scopi pubblicitari, per l'analisi dei siti e per scopi funzionali.
ANON Contiene l'ANID, un identificativo univoco utilizzato per aiutare ad identificare quale messaggio potrebbe piacere ad un utente. Viene utilizzato anche per rispettare la scelta dell'utente di cancellarsi dalla ricezione di messaggi pubblicitari mirati traccianti da Microsoft, se l'utente ha scelto di associare questa cancellazione al suo account Microsoft.
CC Contiene un codice paese determinato a partire dall'indirizzo IP.
Autenticazione all'account Microsoft Cookie per l'autenticazione (es:, RPSTAuth, MSNRPSAuth, KievRPSAuth) usati quando un utente accede ad un account Microsoft.
NAP Contiene una versione criptata del paese, codice postale, eta, sesso, linguaggio e occupazione, se conosciuta, dell'utente basata sul profilo di Windows Live dell'utente stesso.
MHAppare su siti co-branted dove Microsoft è partner con un inserzionista, questo cookie identifica l'inserzionista in maniera tale da selezionare il messaggio corretto.
ACH01Conserva informazioni riguardo quale messaggio l'utente ha cliccato e dove lo ha fatto.
TOptOutIndica che l'utente ha indicato di non volere ricevere messaggi pubblicitari mirati traccianti da Microsoft.

Quando l’utente visita i siti Web Microsoft, alcune società esterne potrebbero salvare dei cookie sul suo disco rigido, oltre a quelli impostati da Microsoft. In alcuni casi questo avviene perché Microsoft ha incaricato le società esterne in questione di fornire alcuni servizi per suo conto, come le analisi dei siti. In altri casi, le pagine Web Microsoft contengono contenuti o messaggi pubblicitari di terzi, come video, notizie o annunci inviati da altre reti pubblicitarie. Poiché il browser si connette ai server Web di queste terze parti per recuperare tale contenuto, esse possono impostare o leggere i propri cookie presenti sul disco rigido dell’utente.

Come controllare i cookie

  • Controlli del browser per bloccare i cookie. La maggior parte dei browser Web accetta automaticamente i cookie; tuttavia, è generalmente possibile modificare le impostazioni del browser per bloccarli.

    Ad esempio, in Internet Explorer 9 è possibile bloccare i cookie seguendo la procedura qui riportata:

    1. Selezionare "Opzioni Internet" dal menu "Strumenti”
    2. Selezionare la scheda "Privacy" nella parte superiore della finestra
    3. Spostare il dispositivo di scorrimento verso l’alto o verso il basso per selezionare i tipi di cookie che si desidera bloccare

    Le istruzioni per bloccare i cookie in altri browser sono disponibili alla pagina http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/.

    Se l’utente sceglie di bloccare i cookie, non potrà aggiungere articoli al carrello, andare alla cassa, né utilizzare o accedere ad altre funzionalità interattive dei siti e servizi di Microsoft che dipendono dai cookie; inoltre, è possibile che alcune preferenze pubblicitarie basate sui cookie non vengano rispettate.

  • Controlli del browser per eliminare i cookie I cookie accettati possono essere eliminati successivamente.

    Ad esempio, in Internet Explorer 9 è possibile eliminare i cookie seguendo la procedura qui riportata:

    1. Selezionare "Opzioni Internet" dal menu "Strumenti”
    2. Nella scheda "Generale", alla voce "Cronologia esplorazioni", fare clic sul pulsante "Elimina"
    3. Nella finestra visualizzata, selezionare la casella accanto a "Cookie"
    4. Fare clic sul pulsante "Elimina"

    Le istruzioni per eliminare i cookie in altri browser sono disponibili alla pagina http://www.allaboutcookies.org/manage-cookies/.

    Se l’utente sceglie di eliminare i cookie, tutte le impostazioni e preferenze da essi controllate, comprese le preferenze pubblicitarie, verranno cancellate e potrebbe essere necessario ricrearle.

  • Controlli del browser per impedire il monitoraggio e funzione Protezione da monitoraggio Alcuni browser recenti hanno introdotto funzioni che impediscono il monitoraggio dell'utente. Molte di esse, se abilitate, inviano un segnale o una preferenza ai siti Web visitati indicando che l’utente non desidera essere monitorato. Tali siti potrebbero comunque continuare a svolgere attività che l’utente potrebbe considerare monitoraggio, in base alle relative informative sulla privacy.

    Internet Explorer 9 include una funzione chiamata Protezione da monitoraggio che impedisce ai siti Web visitati di inviare automaticamente le informazioni riguardanti la visita dell'utente a fornitori di contenuti esterni. Se l’utente inserisce un elenco per la funzione Protezione da monitoraggio, Internet Explorer blocca i contenuti di società esterne, inclusi i cookie, provenienti da qualunque sito presente nell’elenco e indicato come sito da bloccare. Limitando le chiamate a tali siti di terze parti, Internet Explorer limita le informazioni che questi possono raccogliere sull’utente. Inoltre, se è presente un elenco per la funzione Protezione da monitoraggio, Internet Explorer invierà un segnale o una preferenza di non monitoraggio ai siti Web visitati. Per maggiori informazioni riguardo agli elenchi di protezione da monitoraggio e su come trovarli, consultare l'Informativa sulla privacy o la Guida di Internet Explorer.

  • Controlli per interrompere la ricezione di messaggi pubblicitari Poiché i cookie possono essere utilizzati per vari scopi, gli utenti che non desiderano ricevere pubblicità comportamentale possono scegliere di accettare i cookie, ma di rifiutarne un particolare utilizzo. Le società che operano nella pubblicità online hanno sviluppato linee guida e programmi per proteggere la privacy degli utenti, tra cui pagine Web in cui è possibile scegliere di interrompere la ricezione di messaggi pubblicitari comportamentali da parte di tutte le aziende partecipanti (inclusa Microsoft). Queste pagine includono:
    1. Pagina di scelta del consumatore di Digital Advertising Alliance (DAA): http://www.aboutads.info/choices/
    2. Pagina di cancellazione di Network Advertising Initiative (NAI): http://www.networkadvertising.org/managing/opt_out.asp

    Singole aziende pubblicitarie potrebbero inoltre offrire possibilità di cancellazione proprie e opzioni di scelta più avanzate. Ad esempio, le preferenze e le opzioni di cancellazione di Microsoft in ambito pubblicitario sono disponibili alla pagina http://choice.live.com/advertisementchoice/. La cancellazione non evita la ricezione di messaggi pubblicitari, né causa la loro riduzione; semplicemente i messaggi non saranno più basati sul comportamento dell'utente. Inoltre, la cancellazione non interrompe la raccolta di informazioni.

Utilizzo di Web beacon

Le pagine Web Microsoft potrebbero contenere immagini digitali dette Web beacon, talvolta definite anche gif a pixel singolo, che contribuiscono a inviare cookie e a fornire servizi in co-branding, consentendo inoltre il conteggio degli utenti che hanno visitato le pagine in cui si trovano le immagini. La presenza di Web beacon nei messaggi di posta elettronica promozionali e nelle newsletter Microsoft è finalizzata alla conferma dell'apertura e dell'utilizzo del messaggio.

Microsoft può inoltre collaborare con società che pubblicizzano i propri prodotti sui siti Microsoft per inserire Web beacon nei rispettivi siti o annunci, al fine di elaborare statistiche per stabilire quanti accessi ai messaggi pubblicitari contenuti in un sito Microsoft abbiano dato origine a un acquisto o a un'altra azione sul sito dell'inserzionista.

Infine, i siti Microsoft potrebbero contenere Web beacon di terzi per facilitare l’elaborazione di statistiche aggregate sull'efficacia delle campagne promozionali o altri aspetti del funzionamento dei siti Microsoft. I Web beacon potrebbero essere utilizzati da terzi per impostare o leggere cookie sui computer degli utenti. L'utilizzo di Web beacon sui siti Microsoft da parte di terzi per la raccolta o l'accesso a informazioni personali degli utenti è vietato. Tuttavia, è possibile cancellarsi dalla raccolta o dall'utilizzo dei dati da parte di queste società di analisi esterne tramite ciascuno dei seguenti collegamenti:

Altre tecnologie similari

Oltre ai cookie standard e ai Web beacon, i siti Web possono utilizzare altre tecnologie per memorizzare e leggere file di dati sul computer dell'utente al fine di mantenere le preferenze dell'utente o migliorare la velocità e le prestazioni grazie a file salvati localmente. Tuttavia, come nel caso dei cookie standard, questi file possono essere utilizzati anche per memorizzare un identificativo univoco per il computer dell’utente al fine di monitorarne il comportamento. Queste tecnologie includono Local Shared Object (o "flash cookie") e Silverlight Application Storage.

  • Local Shared Object o "flash cookie". I siti Web che si avvalgono di tecnologie Adobe Flash possono utilizzare Local Shared Object o "flash cookie" per memorizzare dati sul computer dell’utente. La possibilità di cancellare i "flash cookie" non è sempre controllata dalle impostazioni del browser per i cookie standard, in quando tale funzionalità varia in base al browser. Per gestire o bloccare i "flash cookie", visitare la pagina http://www.macromedia.com/support/documentation/en/flashplayer/help/settings_manager.html.
  • Silverlight Application Storage. Anche i siti Web o le applicazioni che utilizzano la tecnologia Microsoft Silverlight potrebbero memorizzare dati utilizzando Silverlight Application Storage. Per sapere come gestire o bloccare tali funzioni di memorizzazione, visitare Silverlight.

Visualizzazione di messaggi pubblicitari

Molti siti Web e servizi online offerti da Microsoft e dai suoi partner sono sostenuti dalla pubblicità. Attraverso la piattaforma pubblicitaria Microsoft vengono visualizzati messaggi pubblicitari sui siti Microsoft e dei relativi partner pubblicitari.

Quando l’utente visualizza messaggi pubblicitari online di Microsoft, sul suo computer viene collocato un cookie permanente che riconosce il computer ogni volta che viene visualizzato un messaggio pubblicitario. Poiché Microsoft gestisce messaggi pubblicitari su numerosi siti Web, nel tempo ha la possibilità di raccogliere informazioni sulle pagine in cui l’utente o gli utenti di un determinato computer hanno visualizzato e/o selezionato i messaggi pubblicitari pubblicati da Microsoft. Queste informazioni vengono utilizzate per effettuare previsioni sulle caratteristiche, gli interessi e le preferenze dell’utente, nonché per visualizzare messaggi pubblicitari ritenuti di suo interesse. Vengono inoltre associate alla visita, all’acquisto o ad altre attività successive sui siti Web degli inserzionisti partecipanti, allo scopo di determinare l’efficacia dei messaggi pubblicitari.

Sebbene parte di queste informazioni raccolte possa essere utilizzata per personalizzare i messaggi pubblicitari da inviare all’utente, i sistemi Microsoft sono stati progettati per selezionare i messaggi solo sulla base di dati che non identificano l’utente in modo diretto e personale. Ad esempio, Microsoft può selezionare i messaggi pubblicitari da visualizzare secondo una determinata categoria generale di interesse o segmenti desunti da (a) dati demografici o sugli interessi, inclusi i dati forniti dall’utente al momento della creazione del suo account (come età, codice postale o sesso), dati demografici o sugli interessi acquisiti da altre aziende e una posizione geografica generica ricavata dall’indirizzo IP, (b) pagine visitate dall’utente e collegamenti selezionati durante l’utilizzo di siti Web e servizi di Microsoft e dei relativi partner pubblicitari, (c) termini di ricerca immessi durante l’utilizzo dei servizi di ricerca Internet di Microsoft, come Bing, e (d) informazioni sugli altri utenti con cui si interagisce più spesso tramite i servizi di comunicazione e social network di Microsoft, quale ad esempio Messenger. Per maggiori informazioni sull’invio personalizzato di messaggi pubblicitari, visitare Pubblicità personalizzate Microsoft e privacy.

Nel visualizzare messaggi pubblicitari personalizzati, il diritto dell’utente alla protezione dei dati personali è garantito in diversi modi. Le visite alle pagine, i collegamenti selezionati e i termini di ricerca utilizzati per la personalizzazione dei messaggi pubblicitari vengono ad esempio conservati separatamente dalle informazioni di contatto o da altri dati che identificano direttamente l’utente (nome, indirizzo di posta elettronica e così via). Inoltre, Microsoft dispone di ausili di protezione amministrativa, tecnologica e fisica concepiti per impedire la correlazione non autorizzata di questi dati. L’utente ha inoltre la facoltà di interrompere la ricezione dei messaggi pubblicitari personalizzati. Per ulteriori informazioni su quest’ultima possibilità, visitare la nostra pagina di cancellazione. L’utente può inoltre visitare il sito Network Advertising Initiative e interrompere la ricezione dei messaggi pubblicitari di tutte le società aderenti da un'unica posizione.

Microsoft si occupa inoltre della consegna di messaggi pubblicitari di terzi attraverso la filiale Atlas. L’informativa sulla privacy di Atlas è disponibile alla pagina http://www.atlassolutions.com/privacy.aspx. .

Sebbene la maggior parte dei messaggi pubblicitari online presenti sui siti Microsoft sia visualizzata da Microsoft, anche società pubblicitarie esterne, incluse reti pubblicitarie di terzi, sono autorizzate a pubblicare messaggi pubblicitari sui siti Microsoft. Di queste società fanno parte, solo a titolo esemplificativo, 24/7 Real Media, Advertising.com, Bluestreak, Burst Media, DoubleClick, EuroClick, Eyeblaster, EyeWonder, Interpolls, Kanoodle, Mediaplex, Pointroll, Yahoo! Publisher Network, e Zedo.

Tali società potrebbero offrire all’utente un sistema per interrompere la ricezione dei messaggi pubblicitari personalizzati basati sui cookie. Per ottenere ulteriori informazioni a riguardo, fare clic sui nomi delle società sopra riportati e seguire i collegamenti ai singoli siti Web. Alcune di queste società sono incluse nel sito Network Advertising Initiative, da cui è possibile interrompere la ricezione dei messaggi pubblicitari di tutte le società aderenti da un'unica posizione.

Modifiche della presente Informativa sulla Privacy

Microsoft potrà aggiornare di tanto in tanto la presente informativa sulla privacy. In tal caso, verrà modificata anche la data dell'ultimo aggiornamento indicata all’inizio dell’informativa sulla privacy. Eventuali modifiche sostanziali alla presente informativa sulla privacy verranno comunicate all’utente attraverso la pubblicazione di un avviso evidente sulla pagina iniziale del sito Web Microsoft oppure tramite comunicazione diretta. Si raccomanda di rileggere periodicamente la presente informativa sulla privacy in modo da essere sempre al corrente delle iniziative assunte da Microsoft per proteggere la riservatezza delle informazioni personali raccolte.

Contatti

Microsoft gradisce l’invio di commenti relativi alla presente informativa sulla privacy. Per eventuali domande sulla presente informativa o se si ritiene che sia stata violata, si invita l’utente a visitare la pagina Contattaci del sito Web Microsoft e di contattare Microsoft con un messaggio di posta elettronica oppure per posta ordinaria al seguente indirizzo:

Microsoft Privacy

Microsoft Corporation

One Microsoft Way

Redmond, Washington 98052